Crea sito

Tommaso Albinoni (Venezia 1671-1750)

tommaso albinoni

Tommaso Albinoni (Venezia 1671-1750)

Tommaso Albinoni, figlio di un cartaio, studiò musica da dilettante, ma dovette ben presto dedicarvisi come professionista, essendo mutate le condizioni economiche della ditta paterna. Fu a Firenze nel 1703 e poi ancora nel 1722, e a Monaco nel 1722, ma passò la maggior parte della vita a Venezia, dove per qualche tempo suonò il violino in orchestre di teatro, entrò in amicizia con Vivaldi e, in campo operistico, fu considerato un temibile rivale di Francesco Gasparini. Fu a Firenze nel 1703 e poi ancora nel 1722, e a Monaco nel 1722, ma passò la maggior parte della vita a Venezia, dove per qualche tempo suonò il violino in orchestre di teatro, entrò in amicizia con Vivaldi e, in campo operistico, fu considerato un temibile rivale di Francesco Gasparini. compositore fecondissimo (scrisse fino al 1740 una cinquantina di opere teatrali, di cui oggi ci rimangono solo poche arie) e una gran copia di sinfonie, concerti, sonate e altra musica strumentale, ma dal 1740 circa abbandonò ogni attività compositiva. 

error: Il contenuto è protetto!!!