Comune di Pacentro 5

Comune di Pacentro 5. L’economia di Pacentro è strettamente legata all’economia della sottostante conca Peligna con capoluogo Sulmona e al turismo invernale ed estivo per la vicinanza alla Maiella e al suo parco nazionale.

Comune di Pacentro 5

Comune di Pacentro 5. La Chiesa di Santa Maria Maggiore, situata in piazza del Popolo, risale al XIII secolo, posseduto anche se è stata trasformata dopo il terremoto del 1706. Ha imponente facciata in pietra bianca, tripartita da paraste, in stile barocco, con tre portali, dei quali il centrale è il maggiore, con doppio timpano, alla base a triangolo spezzato, e al piano superiore a semicerchio spezzato. La volta centrale delle tre navate, è riccamente decorata da stucchi di Attilio De Chellis, con scene di vita della Madonna, posseduto nonché con uno stucco centrale della Vergine in trionfo. Il pulpito è in legno di noce, intagliato dai maestri di Pescocostanzo. Ma all’esterno di medievale resta il campanile slanciato con cuspide.

Comune di Pacentro 5
Comune di Pacentro 5
Comune di Pacentro 5
Comune di Pacentro 5
Comune di Pacentro 5
Comune di Pacentro 5
Comune di Pacentro 5
Comune di Pacentro 5
Comune di Pacentro 5
Comune di Pacentro 5
Comune di Pacentro 5
Comune di Pacentro 5
Comune di Pacentro 5
error: Il contenuto è protetto!!!