Passeggiata

UNA BELLA PASSEGGIATA SUL LUNGOMARE

PASSEGGIATA e MASCHERINE

PASSEGGIATA e non solo… Un saluto a tutti. Siamo tornati da una lunga passeggiata sul lungomare di Francavilla al Mare. Siccome, siamo dovuti uscire, per andare a trovare queste benedette mascherine e guanti, ci siamo chiesti: Perché non passare dal lungomare, così da vedere il mare dopo tanto tempo?

Foto di Free-Photos da Pixabay

E allora, non abbiamo fatto altro che scendere di casa e iniziare a camminare sul marciapiede. Intanto, ci sono dei lavori per la fibra e questo ovviamente, non è stato un problema. Ma quello che a noi ha colpito, sono state le persone, che per la maggior parte, non portavano le mascherine. Abbiamo notato che per molti bambini è stata la stessa cosa e quello che ci ha fatto più ridere è stato che, quelle poche persone che le portavano, si coprivano solo la bocca e per questo ci siamo chiesti: Ma è possibile che abbiamo voglia di giocare, di rischiare, di perdere la stessa vita, sia per noi e anche per gli altri? Ma è possibile, che a tutt’oggi, dopo tutto quello che è successo, si continua ancora a comportarsi in questo modo?

Ma è possibile, che non ci rendiamo conto, che, se risale la percentuali di infettati, il Presidente del Consiglio, dovrà ovviamente chiudere quella città, come già è stato per quasi due mesi, per tutta la nazione? Qualcuno mi può spiegare, cosa diavolo c’è di difficile da capire? E’ possibile non rendersi conto, che questo Covid-19 è un virus altamente contagioso e basterebbe un niente per far riniziare tutto da capo?

Vogliamo veramente andare al mare quest’anno? Allora iniziamo a comportarci per il verso giusto. Poi, sentendo la televisione, anche in altre città, non è che ci siamo comportati per il verso giusto. E’ inutile che ci si incontra con gli amici di nascosto, in vie traverse. Questo è un comportamento stupido e oltre a non rimanere nelle regole dettate dal Governo, pensiamo anche di essere furbi, intelligenti, scaltri e non ci rendiamo invece conto che è tutto il contrario. Spero, anzi entrambi speriamo, di riuscire da questo fosso, che piano piano continuiamo sempre più a scavare, senza mai trovare una fine per risalire. Pensiamo tutti a quello che facciamo ed ai nostri comportamenti senza nessuna logica. Cerchiamo di comportarci nel modo migliore, altrimenti poi cerchiamo di fare nostra colpa e di non prendercela con il Governo o solo con Il Premier G. Conte…. diciamo ad alta voce:
MIA COLPA, MIA COLPA, MIA GRANDISSIMA COLPA…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!!!