Crea sito

Newsletter 27-01-2021

Padre Livio – 27 Gennaio 2021

Messaggio della Regina della Pace a Marija
25 Gennaio

”Cari figli!
In questo tempo vi invito alla preghiera, al digiuno ed alla rinuncia affinché possiate essere più forti nella fede. Questo è tempo di risveglio e di rinascita. Come la natura che si dona anche voi figlioli, riflettete su quanto avete ricevuto. Siate portatori gioiosi della pace e dell’amore per star bene sulla terra. Anelate al Cielo perché nel Cielo non c’è né tristezza né odio. Perciò, figlioli, decidetevi di nuovo per la conversione e la santità regni nella vostra vita. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Telefonata di P. Livio con Marija di Medjugorje

Newsletter 27-01-2021
CLICCA QUI per GUARDARE il VIDEOCLICCA QUI per ASCOLTARE l’AUDIO

Commento di P. Livio al messaggio della Regina della Pace a Marija di Medjugorje

Newsletter 27-01-2021
CLICCA QUI per GUARDARE il VIDEOCLICCA QUI per ASCOLTARE l’AUDIO

Messaggio della Regina della Pace a Ivan
21 Gennaio

“Anche oggi la Madonna è venuta da noi molto gioiosa e molto felice, ci ha salutato tutti con il suo saluto materno:
“Sia lodato Gesù, cari figli miei”.
In seguito ha pregato su tutti i sacerdoti qui presenti e su tutti gli ammalati.
Successivamente, si è rivolta a noi presenti qui in questa cappella con le parole:
“Cari figli,
nel Vangelo, mio Figlio, molte volte ci dice le parole: venite a Me, voi tutti che siete oppressi e stanchi, e Io vi darò riposo, vi darò forza.

Anche oggi vi invito, cari figli, di venire a Lui, di incontrarLo.
Decidetevi per Lui e andate con Lui verso il futuro. In questo modo sarete al sicuro e protetti, perché questo mondo non può darvi sicurezza o pace. Solo Lui può darvi questo. In modo speciale vi invito, cari figli, a perseverare nella preghiera. Prego per tutti voi e intercedo davanti a mio Figlio per tutti voi.

Grazie, cari figli, per aver risposto alla mia chiamata”
Dopodiché, la Madonna ci ha dato la sua benedizione materna”

Commento di P. Livio al messaggio della Regina della Pace

Newsletter 27-01-2021
CLICCA QUI per GUARDARE il VIDEOCLICCA QUI per ASCOLTARE l’AUDIO

IL TEMPO DEI SEGRETI

di P. Livio – Ed. Piemme

«Ci sia sempre di conforto il fatto che i dieci segreti sono anzitutto un evento salvifico, perché sono l’occasione per ritornare a Dio, per convertirsi, per sfuggire alle trame diaboliche del nemico della nostra salvezza.». Padre Livio Fin dalle prime apparizioni a Medjugorje, iniziate nel 1981, la Madonna ha svelato ai sei veggenti dieci segreti sul futuro della Chiesa e del mondo. Nel corso di quarant’anni si sono fatte molte ipotesi su tali segreti, dei quali i veggenti conoscono luoghi, date e contenuti. E che verranno svelati con tre giorni di anticipo rispetto al loro compimento, in modo da convincere anche i più increduli che veramente la Madonna è apparsa a Medjugorje. In ambito biblico, quarant’anni sono un tempo dal significato profondo, che richiama il lungo periodo della peregrinazione degli Ebrei nel deserto, prima dell’arrivo nella Terra promessa. Ecco perché cresce, tra i fedeli, l’attesa del tempo dei segreti che, pur essendo una stagione di prove, rappresenterà proprio l’ingresso nel mondo nuovo della pace, così a lungo atteso. La situazione di crisi generalizzata dell’umanità – col diffondersi dell’ateismo, di guerre e violenze, di fondamentalismi, di sconvolgimenti ambientali, fino all’ultima pandemia – sembra preannunciare proprio l’imminenza dello scatenamento satanico, del primo combattimento in cui la Donna vestita di sole affronterà il dragone infernale. Interrogato da Diego Manetti, padre Livio esamina questi segni e ripercorre i messaggi attraverso i quali Maria ci ha chiesto di non essere in passiva attesa, nel momento di prova per la fede, ma di restare vigili e in preghiera, nella dimensione della speranza e della conversione, per affrettare il trionfo finale, il compiersi del regno della pace.

In dono, con l’ultimo libro di P. Livio,

L’ANELLO PREGHIERA DI RADIO MARIA

CLICCA QUI per GUARDARE il VIDEO

LA BELLEZZA DIVINA DEL CRISTIANESIMO

di P. Livio – Ed. SUGARCO

Il cristianesimo è l’unica religione di origine divina, istituita da Dio stesso con la creazione dell’uomo, mentre tutte le altre sono di origine umana, quindi soggette ai limiti, alle oscurità e alle fragilità dell’uomo, che non è entrato nella luce della divina Rivelazione. Quale progetto divino la religione cristiana è fondata sulla persona di Gesù Cristo, il Figlio di Dio, che si è fatto uomo per la nostra salvezza. Solo Gesù Cristo è Dio, solo lui è il Salvatore e il Signore, solo lui è la Via, la Verità e la Vita, solo lui è il Risorto, vincitore del male e della morte, solo lui è il Giudice del mondo, solo lui è l’Amore eterno, origine e fine dell’esistenza umana. I cristiani devono rievangelizzarsi e riscoprire la bellezza e la grandezza della loro fede, che risplende sui volti di Gesù e di Maria, su quelli di innumerevoli santi e nella vita dei fedeli che hanno testimoniato la verità, la bellezza e l’amore di cui il cristianesimo trabocca. È ora necessaria una nuova generazione, che faccia rifiorire la religione divina sulla terra, ormai ridotta a una plaga desolata. Queste pagine sono la trascrizione di alcune catechesi tenute ai microfoni di Radio Maria. Gli interlocutori sono innanzitutto i ragazzi e i giovani che, in grande maggioranza, conoscono poco e male la religione cattolica e non trovano con chi confrontarsi né strumenti per colmare le loro lacune. In realtà il discorso è rivolto a un pubblico più vasto, in un passaggio storico in cui la fede autentica è sempre più minoritaria, mentre si diffondono una visione atea e materialistica della vita e una religiosità superficiale, costruita prendendo qua e là al supermarket delle credenze e delle superstizioni. Oggi molti cristiani hanno abbandonato il cristianesimo perché non l’hanno conosciuto e non l’hanno vissuto. Della loro religione conoscono soprattutto i luoghi comuni e le caricature anticlericali prodotte nel corso dei secoli. Dimenticandosi in quale grande cultura affondano le radici da oltre duemila anni, vanno alla ricerca delle novità che, in realtà, sono solo la riedizione aggiornata degli smarrimenti e dei vaneggiamenti della ragione offuscata dal peccato di origine. Ma su questa umanità decaduta si è chinata la divina Misericordia per chiamarla a nuova vita, riscoprendo la bellezza divina del cristianesimo.

LA DONNA E IL DRAGO

di P. Livio – Ed. SUGARCO

Grazie alla spinta ottimistica del Giubileo l’umanità ha preso il largo del terzo millennio sulle ali della speranza. In realtà si sta rendendo conto di essere entrata nella fase più difficile e decisiva della sua storia, che potrebbe comprometterne la sopravvivenza. Nel mondo monta irrefrenabile la marea dell’odio mentre soffiano venti di guerre nuove e dalle imprevedibili conseguenze. Nel medesimo tempo la nostra generazione è testimone di una presenza di Maria come mai era avvenuto prima nella storia. Da Fatima a Medjugorje si sta delineando un piano mirabile di misericordia e di salvezza. I tempi nei quali stiamo entrando sono quelli della lotta apocalittica fra la Donna vestita di sole e il drago dell’incredulità, dell’odio e della guerra. La Madonna lo vincerà e porterà la Chiesa e l’umanità verso un tempo di primavera, quando gli uomini vivranno finalmente in pace con Dio e fra loro.

POTRETE RICHIEDERE IL NOSTRO MATERIALE
CHIAMANDO L’UFFICIO INFORMAZIONI ALLO 031/610600,
INVIANDO UNA E-MAIL A [email protected],
OPPURE ORDINANDO DIRETTAMENTE DAL NOSTRO CATALOGO ONLINE

error: Il contenuto è protetto!!!