Lunedì dell’Angelo

BUON LUNEDÌ… particolare… a tutti voi

articolo-per-lunedi-dell-angelo-di-marco-ferrara

Un saluto a tutti e buon Lunedì dell’Angelo o Lunedì di Pasquetta.

Un Lunedì dell’Angelo molto, ma molto particolare. Come tutti, oramai abbiamo imparato, con tanta pazienza, che dobbiamo ancora restare a casa, fino al 3 Maggio. Ma qual’è il significato di questo giorno? “Il lunedì dell’Angelo (detto anche lunedì di Pasqua, informalmente Pasquetta, e, nel calendario liturgico cattolico, lunedì dell’Ottava di Pasqua) è il giorno dopo la Pasqua. Prende il nome dal fatto che in questo giorno si ricorda l’incontro dell’angelo con le donne giunte al sepolcro. Popolarmente si usa maggiormente il termine Pasquetta” Tornando al nostro discorso, restare anche oggi a casa, comporta ancora altri sacrifici, non solo fisici, ma anche mentali, in quanto può capitare di perdere un’attimino la concezione del tempo… anche perché siamo tutti arrabbiati, ma certamente, per quanto mi riguarda, non con il Governo, che ha dovuto giustamente muoversi in questo modo, per non far precipitare la situazione, nel peggiore dei modi, ma con questo maledetto Covid 19.
Tornando a questo giorno, che doveva essere un giorno bellissimo per tutti, in quanto si dovevano organizzare grigliate in montagna, con amici e parenti ed invece tutti a casa, per proseguire in questa maratona, che tanto ci affligge e continuerà a farci stare arrabbiati… ma va bene così, importante, che prima o poi si veda la luce.
Oggi, doveva essere una giornata spensierata, senza pensare a nulla ed invece tutt’altro, fino a nuove disposizioni governative.
Spesso, il Lunedì di Pasqua o dell’Angelo, era brutto tempo, anzi per anni, se ricordo bene, il brutto tempo capitava per tutta la Settimana Santa e spesso, si andava a visitare i Sepolcri sotto la pioggia e ricordo bene, che le stesse chiese, avevano il pavimento tutto disastrato… insomma vecchi ricordi di un tempo.
Oggi invece, è una bellissima giornata di sole, che ovviamente ti mette la voglia di uscire… di fregartene di tutti e di tutto, come hanno fatto ieri, giorno di Pasqua… una vergogna. Purtroppo non è possibile comportarsi diversamente e rimaniamo a casa anche oggi, facendo ovviamente uno sforzo pazzesco, per tutti, se vogliamo uscire prima da questa situazione assurda, che si è creata, per colpa di nessuno.
Passiamo tutti questa giornata, in allegria e spensieratezza, cercando di comportarci ancora meglio, continuiamo a restare ancora a casa, inventandoci, giochi manuali o con le carte… in rete, potete trovare tutto quello che vi serve, basta inserire la giusta parolina o frase di ricerca.

Un saluto a tutti voi… e non disperate!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!!!