Emergenza Pasti

EMERGENZA pasti a Parma

emergenza pasti
Foto di Pexels da Pixabay

Le persone che vivono per strada o che non possono comprare da mangiare, hanno bisogno di noi e spero che tu ci possa aiutare (clicca qui).

tradizioni-in-famiglia-di-marco-ferrara
Foto di GraphicMama-team da Pixabay

Emergenza Pasti. Marco, sono passate diverse settimane dall’inizio delle restrizioni e questa quarantena mi fa pensare alle “nuove abitudini” che siamo chiamati a fare nostre. Io per esempio non riesco ad abituarmi all’idea che alcune persone vivono in una situazione di grande difficoltà e che a causa di questa pandemia non hanno il cibo per sfamarsi o per dare da mangiare alla propria famiglia.
La situazione è diventata pesante. Ieri ho fatto alcune chiamate ai miei confratelli per sapere come va adesso. Nelle nostre mense francescane arrivano ogni giorno volti nuovi: persone che non hanno i soldi per arrivare a fine mese e che ci chiedono un aiuto per mangiare.

emergenza pasti

Per questo ho pensato di rivolgermi a te, perché spero che tu insieme a noi possa aiutare queste persone.

In questi giorni, i miei confratelli di Parma, hanno visto aumentare drasticamente il numero delle persone bisognose che frequentano la Mensa Padre Lino. Quando li avevo chiamati a inizio marzo, il numero di persone accolte era 100, oggi è salito a 160. Alcuni ricevono un sacchetto con un pasto d’asporto, altri un pacco spesa da condividere con la propria famiglia. Il lavoro si è moltiplicato: abbiamo dovuto comprare più sacchetti, più vaschette, più posate e più cibo. La dispensa con le scorte alimentari si sta svuotando.

emergenza pasti

Le persone che vivono per strada o che non possono comprare da mangiare, hanno bisogno di noi e spero che tu ci possa aiutare (clicca qui).

Come potrai immaginare il lavoro si è moltiplicato. Abbiamo dovuto comprare più sacchetti, più vaschette, più posate e più cibo. La dispensa con le scorte alimentari si è svuotata e siamo preoccupati di non riuscire ad accogliere tutte le persone che ci chiedono aiuto.

Per questo mi rivolgo a te, se fai una donazione oggi stesso potrai garantire a chi vive per strada o è in difficoltà un pasto caldo per sfamarsi.

Per esempio con 18 euro acquisteremo mascherine e guanti per i volontari che consegnano i pasti d’asporto e i pacchi spesa a chi ci chiede aiuto.

Grazie di cuore per quello che potrai fare.

Che il Signore protegga te e i tuoi cari.
Pace e bene,

fr. Gabriele

P.P.S. Siccome è un momento davvero complicato e vorremmo continuare a essere vicino ai più bisognosi durante questa lunga pandemia, ti chiedo di condividere questa mia richiesta d’aiuto con quante più persone puoi cliccando sul pulsante qui sotto o inoltrando quest’email. Grazie di cuore!

emergenza pasti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!!!