Coraggio Italia

CORAGGIO ITALIA, SI RIPARTE

Coraggio Italia, si riparte! Domani, lunedì 18 maggio del 2020, non sarà un giorno qualunque, ma sarà un giorno di rinascita, un giorno al quale tutti dobbiamo iniziare a portare rispetto, sia per se stessi che per gli altri. Domani sarà un giorno speciale, un giorno che non dimenticheremo mai, perchè in tutte le nostre bellissime regioni italiane, si cercherà di ripartire, meglio di come stavamo, quando per questo maledetto virus, il Governo italiano, ha dovuto bloccare tutto.

Come giustamente ha detto il Premier Giuseppe Conte, da domani dovremo stare ancora più attenti, in quanto rimettendosi in moto tutte le Regioni, non ci sarà più bisogno del certificato, per muoversi al suo interno e pertanto dobbiamo seguire le direttive governative, ancora meglio di come abbiamo fatto fino ad ora.

Foto di adamtepl da Pixabay

La nostra è una bella e grande nazione, che certamente potrebbe offrire lavoro a tutti, grazie alla nostra ricchezza che abbiamo al suo interno e spero tanto, che questo maledetto virus, abbia fatto capire a tutto coloro che ci governano, che si deve migliorare su questioni importanti, come: LAVORO, TURISMO, CAPITALE UMANO, ECO SISTEMA… insomma, potrei citarne fino all’infinito… certamente, i tagli alla sanità, per tutti questi anni, si è fatto sentire… meditate gente, meditate!

Foto di ArtTower da Pixabay

Se noi italiani ci vogliamo ancora bene, non cerchiamo, ma rispettiamo tutte le direttive: Portare sempre la MASCHERINA ed i guanti all’occorrenza, come per fare la spesa con il carrello… se vogliamo citare un esempio e poi importante è la DISTANZA di SICUREZZA. Come scritto già su un altro articolo, ancora oggi si vedono persone (in generale) senza mascherine, perché all’aperto, o gruppi di ragazzi tutt’insieme, come se niente fosse. Forse noi italiani, ancora non capiamo, che comportandoci così, sfidiamo la morte… ma cosa ci sia di difficile da capire, in tutto questo? Mah…

Da domani, ricordiamoci, che dipenderà da tutti noi, se continuare con la ripresa o far decidere al Governo di riprendere misure drastiche, come più volte ha specificato il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che, se ci saranno ricadute importanti, il Governo sarà costretto ad intervenire. Poi, non prendiamocela con lo stesso Presidente o Governo, ma diciamo tutti: MIA COLPA, MIA GRANDISSIMA COLPA ok? Basta lamentarci, iniziamo ad essere più responsabili e facciamoci camminare di più la parte più alta del nostro corpo e cioè la testa. Non ci vuole il Governo per sapere come, da oggi in poi, sarà la nostra vita, fin quanto non ci sarà un VACCINO, per farla tornare normale ok?

giuseppe conte
AVANTI COSI’ PRESIDENTE GIUSEPPE CONTE!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto!!!